Carro unifeed semovente, come razionare il cibo per gli animali

5 Agosto 2020

Il carro unifeed semovente è un tipo di macchinario utilizzato per realizzare la razione di cibo per gli animali da allevamento, definita “unifeed” in quanto comprende al suo interno un mix di foraggio ed integratori per garantire tutti i nutrienti necessari al bestiame.

Il carro semovente si differenzia da quello trainato in quanto non richiede un trattore per potersi muovere ma viene comandato dall’operatore direttamente nella cabina del macchinario. Si tratta di un macchinario dotato di una oppure due coclee controrotanti ed una fresa anteriore, quindi non necessita di essere manovrato in retromarcia.

Il carro semovente, inoltre, può muoversi anche lungo la strada per qualche tratto, e inoltre è ideale per lavorare per lunghi periodi e molte ore al giorno senza problemi e con meno fatica rispetto ad un carro trainato.

 Miscelatori verticali e orizzontali: quali scegliere

Così come per i miscelatori trainati, anche il carro unifeed semovente può essere a coclee verticali oppure orizzontali.  Non esiste una soluzione univoca e preferibile tra le due alternative, ma ogni allevamento deve considerare le proprie esigenze e la propria produttività.

Il carro a miscelazione verticale garantisce una razione maggiormente soffice e dal volume maggiore; inoltre non richiede una quantità minima di carico. Invece, per quanto riguarda i vantaggi del carro a miscelazione orizzontale, esso consente uno scarico maggiormente preciso e costante nella mangiatoia degli animali. Non solo: il miscelatore orizzontale è da preferirsi per la velocità di miscelazione maggiore nonché la precisione di triturazione del foraggio. 

Per quanto concerne invece la dimensione del carro, quello orizzontale solitamente presenta dimensioni minori rispetto a quello verticale, è più compatto ed è più facile inserire al loro interno la varietà di alimenti da miscelare per nutrire gli animali presenti nelle stalle. Ovviamente ciò sacrifica la capacità di carico, punto a favore invece del miscelatore verticale.