Macchine agricole usato Veneto, per l’azienda è un’ottima soluzione

26 Febbraio 2020

Il Veneto ha un eccellente comparto zootecnico, basti pensare che vale il 40% del valore della produzione lorda vendibile della regione. In particolare, l’allevamento bovino, sia da latte che da carne, ha un fatturato di circa 840 milioni di euro secondo le fonti Istat del 2017. Si tratta quindi di un comparto economico assolutamente fondamentale per questa regione, ma spesso avviare o ristrutturare un’azienda non è facile per via dei costi. Per risparmiare, quindi, diversi allevatori cercano l’occasione tra le macchine agricole usato Veneto, analizziamo il fenomeno. 

Macchine agricole usato Veneto, perché è una soluzione da considerare

Riuscire ad avviare un’azienda oggi è un’impresa epica. Purtroppo sono tanti i fattori da considerare, non ultimo il discorso crisi e i continui umori traballanti dei mercati. Il vero problema, però, è l’accesso ai finanziamenti. Soprattutto nel caso dei giovani quest’opportunità diventa quanto mai remota.

I giovani non sempre riescono a dare garanzie, per cui o si riesce ad accedere a finanziamenti a fondo perduto o l’impresa diventa, appunto, epica. Si deve avere quindi la disponibilità di fondi propri, e nemmeno questo è sempre possibile, tanto più di questi tempi, o si devono trovare soluzioni alternative.

Il mercato dell’usato è un’opzione da considerare

Un’opzione da prendere assolutamente in considerazione è quindi quella dell’usato. Acquistare macchinari usati significa poter comprare un mezzo agricolo praticamente a metà prezzo rispetto al nuovo, a conti fatti, si possono quindi acquistare almeno due macchinari al posto di uno.

Ma acquistare l’usato è sicuro? La risposta, purtroppo, è: dipende. Bisogna sicuramente rivolgersi a un rivenditore di macchine agricole usate Veneto che sia serio, ma vale anche per il resto d’Italia, e che sia in grado di garantire il suo usato, che dimostri di offrire macchinari controllati, che quindi funzionino e, soprattutto, che siano sicuri.

Essere concorrenziali

Infine, il modo migliore per mandare avanti un’attività è quello di essere concorrenziali e chi può ottimizzare il lavoro in azienda, anche grazie all’ausilio dell’automazione dei processi, lo è certamente più degli altri.