Carro unifeed orizzontale Matrix vs carro miscelatore verticale Matrix

15 Aprile 2020

I carri miscelatori sono sempre più indispensabili all’interno degli allevamenti professionali. Oggi, le soluzioni messe a punto dai produttori sono talmente tante che, più di una volta, operare una scelta diventa davvero difficile. Ma come si fa a capire, per esempio, quali sono i vantaggi e gli svantaggi nell’utilizzare un carro unifeed orizzontale Matrix piuttosto che un carro unifeed verticale Matrix? Vediamo di fare un po’ di chiarezza.

Carro unifeed orizzontale Matrix vs carro verticale

Un allevatore, non solo alle prime armi, oggi si trova a dover scegliere tra i diversi mezzi presenti sul mercato. Partiamo subito col dire che la scelta dovrebbe sempre essere orientata non solamente sugli interessi produttivi, ma soprattutto su quelli che sono i parametri di salute degli animali.

Oltre a questo, tuttavia, bisogna anche cercare di fare la scelta migliore a seconda delle proprie esigenze. Molti allevatori cercano dunque consigli sul web, nei forum, ma il problema, in questo caso, sta nel fatto che si tratta di una scelta anche soggettiva.

Partiamo quindi dai vantaggi e dagli svantaggi di un carro unifeed orizzontale Matrix e di uno verticale. Fare un vero e proprio confronto tra queste due categorie così diverse è difficile. C’è chi trova i miscelatori verticali decisamente più veloci e chi, invece, ritiene che quelli orizzontali siano più affidabili per quanto concerne la tipologia della miscela.

Cosa si deve valutare? Il termometro della qualità del lavoro è dato, in questo caso, dal tipo di miscela ottenuta. Se questa è soddisfacente e il residuo a ogni setaccio è costante sulla lunghezza complessiva dello scarico, allora ci si trova davanti a una macchina che lavora bene, a prescindere dal fatto che sia orizzontale o verticale.

Osservate bene le fibre

Un altro fattore da prendere in considerazione è il taglio delle fibre. Se questo è regolare e netto siamo sulla buona strada. Non ultimo, va considerato anche l’utilizzo che si fa della macchina

Organizzazione aziendale

Per ultimo facciamo una considerazione sull’organizzazione aziendale. Specialmente se consideriamo aziende zootecniche medio-piccole, la scelta può essere condizionata dalla disponibilità di altre macchine per caricare il carro miscelatore: il carro trainato orizzontale con dessilatore posteriore è in grado di caricare autonomamente gli insilati da trincea, mentre con il verticale servono altre macchine per eseguire il carico del carro unifeed (per esempio un altro trattore con pala frontale, un movimentatore telescopico o un dessilatore semovente in trincea).

Considerazioni finali

Sia i carri miscelatori orizzontali che verticali Matrix sono disponibili trainati, semoventi e stazionari, con molteplici allestimenti e vasta gamma dimensionale (da 4 a 60 mc)! La nostra esperienza è a vostra disposizione per configurare e scegliere la macchina più aderente alle vostre esigenze!